Micro-fattoria alpina biologica

 Pagina in aggiornamento  

Ricette di cucina

Le ricette sono realizzate ad hoc per i nostri clienti, in base al contenuto presente nelle nostre Bioceste e, proprio per questo, sono pubblicate il lunedì mattina di ogni settimana. Le ricette sono di seguito elencate in ordine alfabetico.

 

  Inviaci la tua ricetta
Se hai provato una ricetta con i nostri prodotti, inviacela e noi la pubblicheremo sul nostro sito web e sulla newsletter settimanale.


Invia ricetta

 

Ravanelli tostati

Difficoltà: ★☆☆☆☆     Tempo: 30 min.     Dosi per: 4 persone

 

Ingredienti:

  • 2 mazzi di ravanelli, tagliati
  • sale a piacere
  • 1/2 limone, spremuto
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di timo macinato

 

Preparazione:

Step 1

  • Preriscaldare il forno a 230 °C.
  • Foderare una teglia con un foglio di alluminio o carta da forno.

Step 2

  • Tagliare i ravanelli piccoli a metà e quelli grandi in quarti.
  • Mescolare l'olio d'oliva e il timo in una ciotola e versare la miscela sui ravanelli; mescolare il tutto.
  • Mettere i ravanelli sulla teglia preparata;
  • cospargere di sale.

Step 3

  • Cuocere da 15 a 20 minuti nel forno preriscaldato, finché i ravanelli risultano teneri ma solidi al centro, girarli ogni 5 minuti.
  • Condire con succo di limone.

 

Consigli:

Durante la cottura, si possono aggiungere cipolle rosse per aumentarne il sapore e si possono servire con insalata fresca, per rendere il piatto più dolce.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Insalata mista con salsa agrodolce

Difficoltà: ★☆☆☆☆     Tempo: 15 min.     Dosi per: 4 persone

 

Ingredienti:

  • 1 cavolo cappuccio
  • 1 barbabietola
  • 1 cucchiaio di aceto
  • 1 cucchiaino di senape
  • pepe macinato fresco Q.b.
  • 1 cespo di lattuga
  • 4 ravanelli
  • 4 cucchiai di olio d'oliva extravergine
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cavolo rapa
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaio di semi di girasole

 

Preparazione:

Step 1

  • Tagliare a pezzi il cavolo cappuccio e la lattuga. Sbucciare il cavolo rapa e assieme all barbabietola e i 4 ravanelli, tagliarli alla julienne.

Step 2

  • In una ciotola, unire succo del limone, aceto, olio d'oliva, miele, mostarda, sale e pepe quanto basta. Amalgamare il tutto.

Step 3

  • Per servire, disporre su un piatto la lattuga a creare un letto di foglie, aggiungere le verdure e versagli sopra la salsa agrodolce. Infine, aggiungere i semi di girasole.

 

Consigli:

Al posto del limone si possono usare altri agrumi, come il pompelmo servito a spicchi.
Per rendere l’insalata più calorica, si può aggiungere della frutta secca come noci o arachidi.
Aggiustare la quantità degli ingredienti a proprio piacimento e secondo i propri gusti.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Crema di zucchine e finocchi

Difficoltà: ★☆☆☆☆     Tempo: 38 min.     Dosi per: 4 persone

 

Ingredienti:

  • 125 gr di burro
  • 1 zucchina, sbucciata e tagliata a fettine sottili
  • sale e pepe nero appena macinato (a piacere)
  • 1 cipolla, tritata finemente
  • 235 ml di brodo di pollo
  • 1 cucchiaino di aceto di vino bianco (a piacere)
  • 1 bulbo di finocchio a dadini, tenere le cime verdi
  • 1 cucchiaino di curry in polvere

 

Preparazione:

Step 1

  • Sciogliere il burro in una pentola capiente a fuoco medio. Aggiungere la cipolla; cuocere e mescolare fino a quando non si ammorbidisce, circa 5 minuti. Aggiungere il bulbo di finocchio e le zucchine precedentemente tagliati; cuocere, mescolando di tanto in tanto, per 3 minuti.
    Aggiungere il brodo di pollo. Ridurre il fuoco e coprire la pentola con un coperchio, finché il finocchio non è morbido, da 10 a 15 minuti.

Step 2

  • A fine cottura, con un frullatore ad immersione frullare fino a ottenere una purea omogenea. Condire con polvere di curry, sale e pepe nero. Aggiungere l'aceto di vino bianco.

Step 3

  • Prima di servire, tritare finemente le cime di finocchio e spargerle sopra la zuppa.

 

Consigli:

Può essere servita calda oppure fredda.
Se la zuppa appare troppo spessa al punto 2, diluire con un po' d'acqua o altro brodo.
Si può sostituire il sale con dell’aglio.
Per rendere il piatto piccante, aggiungere del peperoncino macinato.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Hummus di Barbabietola rossa

Difficoltà: ★☆☆☆☆     Tempo: 30 min.     Dosi per: 4 persone

 

Ingredienti:

  • 1 scatola di ceci precotti
  • Succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1/2 cipolla
  • 150gr di barbabietola rossa
  • Olio extravergine q.b.
  • 3 cucchiai di curcuma
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • Acqua q.b.

 

Preparazione:

Step 1

  • Cuocere la barbabietole in acqua bollente per circa 15/20 minuti. Testare con una forchetta la morbidezza della barbabietola.

Step 2

  • Tagliare le barbabietole cotte a dadini. Unire tutti gli ingredienti, tranne l’acqua e l’olio, in un mixer e frullate bene.

Step 3

  • Unite olio e acqua per donare all’hummus la giusta consistenza e cremosità.

 

Consigli:

Può essere utilizzato sia come salsina di accompagnamento per gli antipasti, sia consumato come ripieno accompagnato da verdure e formaggi freschi di panini, crêpes o piadine.
Si può conservare in frigorifero per un paio di giorni.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Torta salata con scarola arrostita

Difficoltà: ★★☆☆☆     Tempo: 50 min.     Dosi per: 8 persone

 

Ingredienti:

  • 175 g farina tipo 0
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di vino bianco secco
  • sale q.b.
  • 500 g scarola
  • 400 ml d’acqua
  • 1 pizzico di lievito di birra fresco / corrispettivo di lievito madre
  • pepe q.b.
  • qualche manciata di farina di mandorle
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • grana grattuggiato q.b.

 

Preparazione:

Step 1

  • In una ciotola miscelare la farina con il lievito sciolto in poca acqua tiepida o con un pizzico di bicarbonato.

Step 2

  • Unire l’acqua a temperatura ambiente, l’uovo e l’olio extravergine d’oliva. Mescolare bene e regolate di sale e di pepe a vostro piacimento. Lasciare riposare l’impasto per 20 minuti coperto da pellicola trasparente.

Step 3

  • Stendere l'impasto su una teglia foderata di carta da forno e lasciare riposare per altri 30 minuti.

Step 4

  • Nell'attesa, pre-riscaldare il forno a 180 °C (ventilato) o 200°C (statico) e arrostite la scarola in padella con un filo di olio extravergine d’oliva, l'aglio e il vino bianco secco.

Step 5

  • Informare l'ipasto e cuocerlo per circa 25-30 minuti. A cottura ultimata, distribuite sulla superficie la scarola arrostita e il grana.

 

Consigli:

Può essere mangiato caldo oppure freddo. Al posto del pepe, utilizzare altre spezie come il cumino, la paprika piccante o il peperoncino.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Involtini di melanzane

Difficoltà: ★☆☆☆☆     Tempo: 20 min.     Dosi per: 4 persone

 

Ingredienti:

  • 2 melanzane
  • 12 cucchiai di pesto classico o alle noci
  • 12 fette di prosciutto cotto
  • sale q.b.
  • 12 fette sottili di Emmental o Leerdammer
  • olio extravergine d’oliva q.b.

 

Preparazione:

Step 1

  • Per preparare le fette di melanzane grigliate, tagliare 12 fette di circa 1 cm di spessore nel senso della lunghezza e riporle per qualche minuto su una padella antiaderente con un filo di olio; lasciarle cuocere per 9 minuti circa, girandole a metà cottura.

Step 2

  • Scaldare il forno a 180 gradi e nel frattempo stendere le fette su un tagliere e farcirle: un cucchiaino di pesto, una fetta sottile di formaggio e una di prosciutto cotto. Arrotolarle e chiudere ciascun involtino con uno stuzzicadenti. Disporre gli involtini in una pirofila foderata con carta da forno e spennellarli con un leggero strato d’olio.

Step 3

  • Infornate per 10 minuti fino a far sciogliere il formaggio, poi servire e consumare freddi o caldi.

 

Consigli:

Si può sostituire il prosciutto cotto con dello speck a fette sotti. Accompagnare gli involtini con del pesce o dell’insalata mista. Ideale per antipasti o come secondo piatto estivo o invernale.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Spaghetti di zucchina alla carbonara

Difficoltà: ★★★☆☆     Tempo: 15 min.     Dosi per: 2 persone

 

Ingredienti:

  • 2 zucchine medie
  • 100 g pecorino grattugiato
  • 4 Tuorli
  • pepe nero q.b.
  • 60 g Guanciale (o altra carne)
  • sale q.b.

 

Preparazione:

Step 1

  • Lavare le zucchine e asciugarle bene. Tagliare le due estremità e se troppo lunghe, tagliarle in due nel senso della larghezza. Ricavare degli spaghetti con un coltello affilato e o con un temperino tagliaverdure.

Step 2

  • Terminata la preparazione degli spaghetti, preparare il condimento rompendo le uova e versando solo i tuorli in una ciotola. Aggiungere il pecorino grattugiato ed abbondante pepe. Sbattere energicamente con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo.

Step 3

  • Porre su un tagliare il guanciale e affettarlo. Versare il guanciale in una padella e rosolarlo a fuoco basso senza nessun condimento. Mescolare di tanto in tanto, e cuocere fino a doratura. Tenere da parte un po’ di guanciale che servirà per la guarnizione.

Step 4

  • Unire al guanciale gli spaghetti di zucchina e rosolare in padella, mescolando spesso per pochi minuti. Gli spaghetti non dovranno ammorbidirsi.

Step 5

  • Togliere dal fuoco e versare sugli spaghetti il condimento di uova, pecorino e pepe. Mescolare bene fino a quando le zucchine avranno preso tutto il condimento. Aggiungere il guanciale messo da parte e guarnire con altro pecorino. Servire.

 

Consigli:

La cottura delle zucchine dovrà avvenire molto velocemente per evitare che si ammorbidiscano troppo e che rilascino molta acqua, ma allo stesso tempo assicuratevi che prendano tutto il condimento rilasciato dal guanciale.
Al posto del guanciale si può utilizzare la carne che più si preferisce.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Torta Barbabietola e Cacao

Difficoltà: ★★★☆☆     Tempo: 110 min.     Dosi per: 12 persone

 

Ingredienti:

  • 100 gr di farina integrale
  • 20 gr di olio di semi
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di cacao (10 gr circa)
  • 100 gr di Barbabietole
  • 120/150 gr di acqua
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 20 gr di sciroppo d’acero o miele a scelta
  • 30 gr di cacao magro in polvere
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 2 mele

 

Preparazione:

Step 1

  • Iniziare cuocendo la barbabietola. Nell’attesa che sia cotta, preparare la teglia con carta forno o con burro e farina. A cottura ultimata, frullare la barbabietola, cercando di ottenere una consistenza di purea.

Step 2

  • In una ciotola capiente unire la farina, il cacao, il bicarbonato, il pizzico di sale. Aggiungere l’olio, l’aceto, il purè e lo zucchero. Poi a poco a poco aggiungere l’acqua, fino a raggiungere una consistenza poco liquida. Normalmente 130 gr di acqua sono sufficienti, spesso varia a seconda di quanta umidità assorbe il tipo di farina che si usa. Versare il composto nella teglia e infornare per 35/40 min in forno preriscaldato a 180°C.

Step 3

  • Fare la prova dello stecchino per capire il grado di cottura. A cottura ultimata, spegnere il forno, lasciare riposare per circa 20 minuti e poi toglierla dal forno.

Step 4

  • Cuocere le due mele. A cottura terminata, in un mixer frullare le mele, il cacao e lo sciroppo d’acero. Se troppo densa, aggiungere un goccio d’acqua o latte. Spalmare la crema sulla torta, servite.

 

Consigli:

Per la crema di copertura, può essere usato l'avocado al posto delle mele.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Polpette bietole e mozzarella al forno

Difficoltà: ★★☆☆☆     Tempo: 40 min.     Dosi per: 2 persone

 

Ingredienti:

  • 200 gr di mozzarella
  • 30 gr di latte
  • 100 gr di pangrattato
  • 100 gr di bietole lessate
  • un pizzico di sale
  • 10 gr di olio extra vergine d’oliva
  • 2 uova
  • 20 gr di parmigiano grattugiato

 

Preparazione:

Step 1

  • Pulire le bietole, lavarle accuratamente per eliminare ogni traccia di terreno e lessarle in poca acqua salata. A fine cottura scolarle bene e farle raffreddare.

Step 2

  • Preparare la mozzarella. Scolare il liquido in cui è conservata e tritarla finemente nel mixer.

Step 3

  • Alla mozzarella tritata, aggiungere le bietole ben strizzate, le uova, il latte, un pizzico di sale, il parmigiano grattugiato, il pangrattato e l’olio. Tritare tutto per una decina di secondi fino ad ottenere un composto omogeneo.

Step 4

  • Con il composto così ottenuto formare delle palline grandi più o meno come una noce (in ogni caso, la grandezza è a vostro piacere) e schiacciarle leggermente tra i palmi delle mani.

Step 5

  • Passarle nel pangrattato e cuocerle in forno caldo a 180° per circa 15-20 minuti, fino a doratura. Servirle calde o tiepide.

 

Consigli:

Se si vuole un piatto ancora più gustoso, al momento della preparazione, si possono lasciare le polpette a forma di pallina e mettere al centro un dadino di mozzarella per avere un effetto filante.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Uova in sfoglia

Difficoltà: ★☆☆☆☆     Tempo: 25 min.     Dosi per: 4 persone

 

Ingredienti:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia
  • Q.b. di sale e pepe
  • 8 uova fresche
  • timo fresco
  • 100g di grana

 

Preparazione:

Step 1

  • Prendere la pasta sfoglia e tagliare dei cerchi con un coppapasta o un bicchiere. Una volta ottenuti i cerchi, piegarne il bordo a mo’ di casseruola, servirà per contenere gli ingredienti, e bucherellare il fondo con una forchetta.

Step 2

  • Mettere i cerchi ottenuti sulla carta da forno e infornare i dischi per 10 minuti a 230°C o alla temperatura riportata sulla confezione della sfoglia. Dovranno essere cotti fino a metà cottura.

Step 3

  • Terminati i 10 minuti, estrarre i dischi di pasta sfoglia e senza lasciarli raffreddare, cospargerli all’interno con il grana, e riempirli con un nuovo intero per ogni disco. Cerare di mantenere intatto il tuorlo.

Step 4

  • Infornare di nuovo per 10 minuti circa, fino a fine cottura.

Step 5

  • Servire con una spolverata di pepe, sale e del timo fresco.

 

Consigli:

Aggiungere come topping dei semi di sesamo o di chia.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Riso con ravanelli e limone

Difficoltà: ★★★☆☆     Tempo: 30 min.     Dosi per: 3 persone

 

Ingredienti:

  • 150 g di riso
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • Q.b. sale
  • 1 mazzetto di ravanelli
  • 1 limone (non trattato)
  • 2 cucchiai di mandorle in granella
  • olio extravergine di oliva

 

Preparazione:

Step 1

  • Separare le foglie dai tuberi dei ravanelli, immergerle in una ciotola con acqua fredda, poi sciacquarle sotto acqua corrente e asciugarle. Frullarle aggiungendo il sale, il parmigiano, un cucchiaio di mandorle e due o tre cucchiai di olio versato a filo.

Step 2

  • Frullare a intervalli brevi per evitare l'ossidazione, aggiungendo pochissima acqua se necessario. Il risultato dovrà essere una salsa simile al pesto, di un bel colore verde brillante, a cui andremo ad unire un altro cucchiaio di mandorle in granella.

Step 3

  • Lavare e spuntare i tuberi e affettarli. Sbollentare le fette per qualche secondo in acqua acidulata con il succo di mezzo limone. Sgocciolare e salare leggermente.

Step 4

  • Nel frattempo lessare il riso.

Step 5

  • Porre in una padella sul fuoco il pesto ottenuto dalle foglie, aggiungere il riso e mescolare. Unire anche i ravanelli a fette e far insaporire. Spegnere il fuoco e completare con una spolverata di buccia di limone grattugiata.

Step 6

  • Servire tiepido o freddo, aggiungendo qualche goccia di olio sui ravanelli.

 


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Cavolo cappuccio gratinato

Difficoltà: ★★★☆☆     Tempo: 45 min.     Dosi per: 4 persone

 

Ingredienti:

  • 1 cavolo cappuccio
  • 4-5 cucchiai di grana grattugiato
  • 100g di scamorza affumicata
  • 3 cucchiai d'olio evo
  • 100g di prosciutto cotto
  • Q.b. sale e pepe

Besciamella:

  • 300ml di latte intero
  • Q.b. sale, pepe e noce moscata
  • 30g di burro
  • 30g di farina 0

 

Preparazione:

Step 1

  • Lavare e tagliare a piccole strisce il cavolo cappuccio e lessarlo in acqua bollente salata per 10-15 minuti.

Step 2

  • Nel frattempo, preparare la besciamella mettendo sul fuoco una casseruola con il burro; appena il burro incomincia a fondersi unire la farina e amalgamare bene in modo da non formare grumi. Aggiungere poco per volta il latte caldo, un pizzico di sale, pepe e di noce moscata. Mescolare delicatamente e togliete dal fuoco appena il latte incomincia a rapprendersi.

Step 3

  • Oliare una teglia da forno, spolverarla di grana grattugiato, sale e pepe. Versarci il cavolo cappuccio ben scolato. Distribuire come topping la scamorza fatta a dadini e le fette di prosciutto cotto e aggiungere altro grana, sale e pepe. Infine, ricoprire con la besciamella preparata.

Step 4

  • Cuocere in forno utilizzando il programma grill o ventilato per 15 minuti circa.

 

Consigli:

In sostituzione del pepe, possono essere utilizzate altre spezie, come la paprika piccante.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Cavolo cappuccio in umido

Difficoltà: ★★★☆☆     Tempo: 70 min.     Dosi per: 4 persone

 

Ingredienti:

  • 1 kg di cavolo cappuccio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco da tavola
  • Sale fino
  • 5 cucchiai di olio evo
  • 1 bicchiere di acqua
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro

 

Preparazione:

Step 1

  • Mondare il cavolo cappuccio, togliere le foglie esterne ed affettarlo finemente.

Step 2

  • Versare l'olio in una padella capiente, scaldarlo e versare l'aglio. Una volta che l'aglio sarà dorato, toglierlo con l'aiuto di una forchetta.

Step 3

  • Versare il cavolo cappuccio affettato, e mescolarlo spesso. Fare appassire per 10-15 minuti.

Step 4

  • Aggiungere il vino bianco e proseguire la cottura a fuoco vivo per altri 10 minuti, fino a quando il vino sarà evaporato.

Step 5

  • Sciogliere i due cucchiai di concentrato di pomodoro in un bicchiere d'acqua, quindi versarlo nel cavolo cappuccio.
    Salare con due pizzichi di sale, coprire col coperchio e proseguire la cottura a fuoco basso per altri 30-40 minuti mescolando di tanto in tanto e controllando che non attacchi.

Step 6

  • Poco prima della fine della cottura assaggiare ed eventualmente aggiustare di sale.
    Servire.

 

Consigli:

.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Fagioli neri e baccalà

Difficoltà: ★★★☆☆     Tempo: 90 min.     Dosi per: 3 persone

 

Ingredienti:

  • 1 trancio di baccalà 700 gr ca.
  • 200 gr fagioli neri
  • Q.b. Sale fino
  • 200 gr polpa di pomodoro
  • Olio evo
  • 1 cipolla
  • Vino bianco secco

 

Preparazione:

Step 1

  • La sera prima, mettere in ammollo i fagioli in acqua fredda. Il giorno successivo sciacquarli bene e cuocerli in una pentola con dell'acqua per almeno 1 ora o finché saranno cotti (tenere da parte l'acqua di cottura).

Step 2

  • Tagliare il baccalà in 6 pezzi grandi. Soffriggere nell'olio la cipolla tagliata a pezzetti. Unire i pezzi di baccalà e farli saltare per qualche minuto, dopodiché sfumare con un po' di vino bianco ed attendete che evapori.

Step 3

  • Versare un po' dell'acqua di cottura dei fagioli e il pomodoro. Cuocere per circa 20 minuti senza mescolare troppo per non rompere il baccalà.

Step 4

  • Dopo 10 minuti di cottura, unire anche i fagioli. Aggiustare di sale. Spegnere e fare riposare almeno una mezz'ora prima di servire.

 

Consigli:

Il baccalà può essere sostituito con lo stoccafisso.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Torta ai fagioli neri e cioccolato fondente

Difficoltà: ★★☆☆☆     Tempo: 60 min.     Dosi per: 8 persone

 

Ingredienti:

  • 300 gr di fagioli neri essiccati
  • 4 uova
  • Q.b. farina tipo 0
  • Q.b. Sale
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 100 gr burro
  • Una bustina di lievito o lievito madre
  • 50 gr di amido di mais
  • 100 gr di gocce di cioccolato fondente
  • Q.b. zucchero a velo

 

Preparazione:

Step 1

  • La sera prima, mettere in ammollo i fagioli in acqua fredda. Il giorno successivo sciacquarli bene e cuocerli in una pentola con dell'acqua per almeno 1 ora o finché saranno cotti.

Step 2

  • Versare i fagioli nel mixer e frullarli riducendoli a crema. Trasferirli in una ciotola insieme allo zucchero, ai tuorli, al burro ammorbidito e al lievito. Mescolare il tutto e aggiungere piano piano l’amido di mais e le gocce di cioccolato.

Step 3

  • Montare a neve i bianchi d’uovo con un pizzico di sale e unirli al composto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontarli.

Step 4

  • Rovesciare il composto in uno stampo di 24cm, imburrato e infarinato e metterlo in forno caldo a 180° per 45 minuti.

Step 5

  • Togliete la torta dal forno, fatela raffreddare e spolverizzatela di zucchero a velo.

 

Consigli:

.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Risotto verde alla lattuga

Difficoltà: ★★★★☆     Tempo: 40 min.     Dosi per: 4 persone

 

Ingredienti:

  • 300 g riso Carnaroli
  • 3 pezzi di pomodoro secco
  • 1 cipolla media
  • Q.b. pepe
  • 1 cespo di lattuga
  • brodo vegetale
  • olio evo
  • 400 g mozzarella
  • maggiorana
  • Q.b. sale

 

Preparazione:

Step 1

  • Ridurre i pomodori secchi a dadini piccolissimi e mescolarli con un ciuffetto di maggiorana tritata. Tagliare la mozzarella a pezzi. Ungere la mozzarella con olio e passarla nel misto di pomodori e maggiorana in modo da ricoprirla. Aggiungere sale e pepe.

Step 2

  • Affettare la cipolla, farla appassire in casseruola con un filo d’olio, unire il riso e tostarlo per 2 minuti, mescolando sempre. Portare quindi a cottura unendo brodo vegetale bollente, un mestolo alla volta.

Step 3

  • Lavare e asciugare bene la lattuga, poi frullarla con un cucchiaio di olio e unirla al risotto negli ultimi 2 minuti di cottura.

Step 4

  • A cottura ultimata, impiattare il risotto e guarnirlo con i pezzi di mozzarella. Servire subito.

 

Consigli:

.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Funghi gratinati con uova e besciamella

Difficoltà: ★★★★☆     Tempo: 40 min.     Dosi per: 4 persone

 

Ingredienti:

  • 500 g di champignons
  • 0,5 lt di latte
  • 1 dado vegetale per brodo
  • Q.b. pepe
  • 100 g di burro
  • 3 uova
  • prezzemolo
  • 50 g di farina
  • 50 g di parmigiano
  • Q.b. sale

 

Preparazione:

Step 1

  • Pulire accuratamente i funghi, lavarli e tagliarli a fette sottili. Soffriggerli in padella con una noce di burro, poco sale e un po’ di pepe. Sbriciolare il dado e aggiungere due mestoli d’acqua. Lasciare cuocere a fuoco vivace per 15-20 min.

Step 2

  • Nel frattempo, preparare la besciamella: sciogliere 50 g di burro e aggiungere la farina, stemperare con un cucchiaio di legno. Appena l’impasto avrà preso colore, diluire con il latte caldo, mescolando in continuazione. Salare e cuocere per circa 10 min in modo che la salsa si addensi. Prima di togliere la besciamella dal fuoco, aggiungerci tre tuorli, il parmigiano e una grossa manciata di prezzemolo tritato, mescolare per bene.

Step 3

  • Tornando ai funghi, a cottura ultimata assicurarsi che abbiano assorbito tutto il brodo di cottura. Imburrare/oliare una pirofila, adagiarvi i funghi e ricoprire con la besciamella. Infornare per 15 min a 180°C.

Step 4

  • Togliere dal forno quando la besciamella diventa un po’ arrostita, ma non bruciata. Impiantare ancora caldo.

 

Consigli:

In sostituzione ai funghi champignons, utilizzare finferli, porcini o altri funghi preferiti.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Burger vegetariano di fagioli neri

Difficoltà: ★★☆☆☆     Tempo: 15 min.     Dosi per: 2 persone

 

Ingredienti:

  • 100 g fagioli neri essiccati
  • 30 g pane integrale
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai olio evo
  • Q.b. pepe
  • 1 spicchio d'aglio
  • Q.b. prezzemolo
  • spezie a piacere

 

Preparazione:

Step 1

  • Mettere in ammollo i fagioli per 8/12 ore in acqua fredda. Scolarli e sciacquarli con acqua.

Step 2

  • In un frullatore capiente versare i fagioli scolati e tutti gli altri ingredienti. Frullare fino ad ottenere una poltiglia marroncina ben compatta. Se risulta troppo liquida, aggiungete altro pane integrale.

Step 3

  • Formare delle polpette e schiacciarle per dargli la forma da burger. Avvolgere i burger ottenuti con pellicola da cucina, meglio se priva di PVC.

Step 4

  • Farli riposare in frigo per qualche ora, o per una notte. Possono essere cotti su una piastra o in una padella rovente con un po’ di olio. In entrambi i casi cuocere prima un lato poi l'altro, sempre coperti per mantenere l'umidità, evitando che secchino durante la cottura.

Step 5

  • Poiché saranno meno succosi dei classici hamburger, servirli con una salsa allo yogurt o del ketchup.

 

Consigli:

Possono essere cucinati anche impanati nel pan grattato; in tal caso impanarli prima di avvolgerli nella pellicola.


Condividi su:

   

☺︎  Ti è piaciuta la ricetta? Facci sapere il tuo parere.


Rimani aggiornata/o!
Iscriviti gratuitamente alla newsletter settimanale per conoscere ogni settimana il contenuto delle Bioceste, i prodotti disponibili, le nostre ricette e ricevere buoni sconto.

Iscriviti alla newsletter

 

 

Hai provato gli Abbonamenti?
Supporta attivamente
il nostro progetto agricolo.
Iscrivendoti avrai uno sconto del 10% su alcuni prodotti e molti altri vantaggi.

Socopri tutti i dettagli »

 

 

Maso Zepp
Fattoria sinergica

Maso Giovanni 7
38092 Altavalle (TN)
Loc. Masi Alti di Grumes
Tel. +39 338 5302632
E-mail:
info@masozepp.it

  Seguici su Facebook

 

Vuoi visitare la micro-fattoria?
Prenota una visita guidata »

 

 

Dove acquistare

 

I prodotti sono consegnati a domicilio e venduti al mercato settimanale zona Calceranica al Lago.
Più informazioni »

 

 

I prodotti della fattoria

 

Verdure e
Aromatiche
Prodotti freschi e stagionali,
venduti in Bioceste da noi preparate
o acquistabili al Kg.

 

Uova
Galline allevate all’aperto,
mangimi privi di OGM, ormoni,
e coloranti del tuorlo.

 

Prodotti biologici:
Tutti i nostri prodotti sono coltivati/allevati con il metodo biologico. Non utilizziamo nessun tipo di trattamento fitosanitario, ma tanta biodiversità!


IT BIO 006 A937

 

 

☺︎  La tua opinione è importante!
I prodotti e i servizi offerti soddisfano le tue aspettative? Hai consigli o richieste particolari?
Facci sapere il tuo parere »

 

 

Fragole
Fragole
Fragole